Crea sito
Il regno del Pesce Rosso - HOME
Chi sono
Perchè questo sito
Acquario di pesci rossi
Varietà di Pesci Rossi
Malattie dei Pesci Rossi
Galleria fotografica
Link a siti Amici
La Vasca
La vasca è uno degli elementi più importanti. Lasciando perdere il discorso sulle bocce di vetro, tenuto già in altra sede, bisogna puntualizzare che i pesci rossi in generale son animali molto esigenti in fatto di spazio.
Personalemente riteniamo che, per iniziare, un acquarietto da 40/50 litri potrebbe essere sufficiente per 2 esemplari, a condizione che i pesci presi siano molto giovani (e quindi di taglia piccola) e che nel giro di 8/9 mesi, massimo 1 anno, si passi a qualcosa di più consono (leggasi 100/150 litri)!
E' chiaro che, se possibile, meglio partire subito con una vasca generosa, in modo da non dover far cambi in corsa a volte pericolosi.
Detto questo, la vasca che andremo a prendere sarà di forma rettangolare, non troppa alta (diciamo tanto alta quanto larga) in modo da assicurare un'ottima ossigenazione a tutti i livelli. La vasca deve essere dotata di un buon sistema di filtrazione a più scomparti, che possa trattare molta acqua (la portata oraria della pompa dovrà essere 4 o 5 volte la capienza della vasca) ma che non generi una corrente troppo forte in quanto i nostri amici, in particolar modo quelli ornamentali, non sono famosi per le loro doti di nuoto acrobatico!!
Il filtro, come detto, deve essere molto efficiente: i pesci rossi infatti sono tra i pesci che producono più escrementi in assoluto e pertanto una buona circolazione dell'acqua permette una veloce pulizia della vasca. All'interno del filtro occorrerà mettere, come al solito, una bella dose di cannolicchi per la filtrazione biologica, una spugna sintetica a grana grossa, per bloccare la sporcizia macroscopica ed una spugna a grana più piccola per la pulizia di "fino". La lana di perlon, per quanto molto efficiente per la pulizia microscopica, è soggetta a veloce intasamento, col rischio di far girare a secco la pompa, e pertanto ci sentiamo di sconsigliarla o, se la si vuole mettere al posto della spugna a grana fine, consigliamo di controllarla molto assiduamente e cambiarla ai primi sintomi di intasamento (abbassamento del livello dell'acqua negli altri scomparti del filtro).
Nota molto importante, e non solo per i pesci rossi ma per tutti gli acquari, è la maturazione del filtro: la vasca va riempita e fatta girare senza pesci per almeno 1 mese. Ogni tanto, in questo mese, bisogna mettere un pizzico di cibo in acqua in modo da far proliferare i betteri buoni che si insediano nei cannolicchi. Questi batteri si preoccupano di trasformare l'ammoniaca (velenosa) in nitriti (velenosi) ed i nitriti in nitrati (non velenosi). Su questo articolo troverete una spiagazione un po' più tecnica del processo, chiamato "ciclo dell'azoto".
Sebbene i pesci rossi siano animali da acqua fredda, è buona norma dotare comunque l'acquario di un riscaldatore. I nostri pesci nel nostro acquario stanno ad una temepratura di 23°-24° (di inverno) fino a salire ovviamente a temperature più alte d'estate. Con questi valori non hanno mai avuto problemi e la presenza del riscaldatore permette di mantenere più uniforme la temperatura nella vasca. Se si decidesse di non installare il riscaldatore ricordatevi che i pesci rossi soffrono molto gli sbalzi di temperatura; nella loro permanenza dal negoziante (a meno che non vengano tenuti all'aperto) sono stati ad una temperatura intorno ai 25° e farli passare in poche ore a 19°-20° è uno shock veramente grande! Meglio a questo punto prenderli in estate, in modo che passino alla temperatura invernale con la gradualità del cambio di stagione.
L'illuminazione è importante come in qualsiasi altro acquario. Se vogliamo che i nostri amici stiano veramente bene dobbiamo inserire molte piante nella vasca in modo che producano ossigeno (i pesci rossi necessitano di una concentrazione di ossigeno pari quasi alla saturazione) e per far crescere bene le piante ci vuole molta luce. Molti sconsigliano l'inserimento di piante perchè dicono che il pesce rosso le mangi. Questo è in parte vero, ma vi assicuriamo che preferiscono di gran lunga zucchine, spinaci e piselli. I nostri, correttamente alimentati con verdure, non hanno mai toccato una pianta!
Ultima cosa l'areatore. Secondo noi conviene metterlo se si decide di non inserire piante, e conviene in ogni caso tenerlo a disposizione nel caso in estate la temperatura si alzasse troppo. E' un piccolo aiuto a favore dell'incremento di ossigeno disciolto in acqua ed al raffreddamento della stessa. Ma questa è una nostra opinione.

Indietro
Ultime immagini inserite

No ai pesci rossi nella boccia No ai betta in vaso - link esterno No ai colori artificiali - link esterno
Il regno del Pesce Rosso è un sito amatoriale di pura informazione. Visualizzazione ottimizzata 1024x768 - Firefox (preferito) & Explorer